L’Ussi Sicilia con il Panathlon Enna per premiare i protagonisti dello sport ennese

Un momento della cerimonia di Enna

Il doveroso tributo a chi, malgrado una situazione di partenza non certo favorevole, riesce lo stesso a conseguire prestigiosi risultati portando lustro ad un intero territorio. E’ quello che ha deciso di fare il Panathlon Club di Enna che, insieme al il Coni, il patrocinio del Comune di Enna e con la collaborazione dell’Ussi Sicilia (Unione Stampa Sportiva Italiana) ha organizzato al Teatro Garibaldi di Enna un evento dal nome “Conosciamo i nostri Campioni”, con cui si vuole fare conoscere all’intera comunità ennese come atleti dell’ennese di diversificate discipline sportive in questo 2017 siano riusciti a tagliare prestigiosi traguardi. E per questo importante evento hanno dato la loro disponibilità a presenziare anche atleti di assoluto livello come la triplista Simona La Mantia, il canoista Matteo Torneo ed importanti dirigenti come il Colonnello della Guardia di Finanza Vincenzo Parrinello, vice presidente nazionale della Fidal e presidente del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle, il vice presidente regionale del Coni e vice presidente della LND della Federcalcio Sandro Morgana, il presidente regionale del Comitato Italiano Paralimpico Paolo Puglisi, i consiglieri nazionali della Federpallamano e Medici Sportivi Anna Lattuca e Maria Triassi, il vice governatore dell’Area 9 Sicilia del Panathlon International Roberto Pregadio, il segretario dell’Ussi Sicilia Nino Randazzo. Ma non è detto che non ci possano essere importanti novità dell’ultimo momento con presenze di altri atleti o dirigenti di livello, visto che tra i contattati alcuni hanno dato la loro disponibilità subordinata ad eventuali impegni dell’ultimo momento. “Abbiamo voluto fortemente questo evento perché come Panathlon Club International, che si propone di promuovere lo sport e i suoi valori più nobili come quelli del rispetto per l’avversario, la cultura della sconfitta e del Far Play, non potevamo rimanere indifferenti e non tributare un minimo di riconoscimento ad atleti della nostra provincia che si sono particolarmente distinti in questo 2017 – commenta il presidente del Panathlon Club di Enna Fabrizio Greco – e ci fa piacere che durante il cammino per l’organizzazione abbiamo trovato al nostro fianco anche e con grande entusiasmo il Comune ed il Coni di Enna che ci stanno supportando nell’organizzazione. Il nostro intento è di fare di questo evento un appuntamento che si ripeta ogni anno in modo che diventi il momento di riconoscimento ufficiale della città, ma ancor di più dell’intero territorio provinciale, ai suoi personaggi sportivi più prestigiosi”. La serata è stata condotta dal giornalista Rai e caporedattore del Tgr Roberto Gueli con il giornalista e Panathleta Riccardo Caccamo. Sono intervenuti il sindaco Maurizio Dipietro, il delegato provinciale Coni Angelo Sberna, il presidente del Panathlon Club di Enna Fabrizio Greco. Fra gli invitati il prefetto Maria Rita Leonardi, il questore Antonino Romeo, i deputati regionali Elena Pagana e Luisa Lantieri, il presidente del consorzio ente autodromo di Pergusa Mario Sgro.

Gli atleti premiati:
1) Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) – Campione italiano Assoluto di Salto in Lungo
2) Sonia Vitale (Esercito)  – Campionessa italiana di Paracadutismo di precisione
3) Arianna Sacco (Circolo Nautico Tre Laghi) – Campionessa italiana e vice campionessa europea U14 di Sci Nautico
4) Daniele Spagnolo – Campione Italiano U12 di Tennis Tavolo
5) Salvatore Palillo (Ippon Enna) Campione Mondiale Master K60 di Judo
6) Silvia Drago (Ippon Enna) Campionessa Italiana U21 di Judo
7) Simone Patrinicola (Autosport Sorrento) Campione Italiano U25 del Campionato Italiano Sport Prototipi Aci/Csai
8) Salvo Cardaci – Tecnico Pallamano – vincitore dello scudetto 2016/2017 di pallamano femminile con il Salerno
9) Carmelo Messina – campione del mondo e capitano della squadra di calcio a 5 Cip – Fisdir
10)  Enna Dance Sport – campioni italiani a squadre di Danza Sportiva Paralimpica
Nel corso della serata è stato consegnato il Premio “Vito Cardaci”, giunto alla diciassettesima edizione, in memoria del dirigente sportivo che il Panathlon Club di Enna assegna ogni anno all’atleta U14 che si è particolarmente distinto. Quest’anno è stato assegnato ad Alice Gulisano vicecampionessa italiana Under 12 di Sci Nautico. Riconoscimenti consegnati anche al tecnico Peppe Pagana del “Troina dei miracoli” finalista di coppa Italia Dilettanti, promosso in Serie D e dove da matricola guida la classifica del proprio girone con 8 punti di vantaggio sulla prima delle inseguitrici e da parte della Federazione Medici Sportivi a tre soci fondatori della sezione ennese: Salvatore D’Alcamo, Luigi Scavuzzo e Benedetto Trovato. E ancora da parte del Coni Sicilia all’azienda sanitaria provinciale di Enna per la pluriennale collaborazione finalizzata alla promozione della atività di educazione alla salute attraverso le attività motorie e sportive con gli anziani. L’I momenti di spettacolo sono stati curati dagli allievi della scuola di danza Enna Dance Sport e dalla musica “dell’Ambasciatore” della musica popolare siciliana nel mondo, il cantautore ennese Mario Incudine.

Per il Panathlon Club Enna Riccardo Caccamo