Dall’Ussi preoccupazione per i corrispondenti sportivi del gruppo Mediaset RTI

L’Unione Stampa Sportiva Italiana apprende con grande stupore e viva preoccupazione l’improvvisa decisione del Gruppo Mediaset RTI di trasferire tutta la redazione sportiva in RTI riducendo il numero dei giornalisti impegnati nella stessa redazione attraverso il mancato rinnovo dei contratti. Nonostante la creazione di una nuova testata giornalistica sportiva, RTI ha deciso di rinunciare alle figure dei corrispondenti, i cui contratti dopo una collaborazione di oltre dieci anni, non sono stati rinnovati. Si tratta di professionalità che hanno lavorato assiduamente con grande dedizione e competenza, come riconosciuto dalla stessa Azienda, per garantire corrispondenze da città importanti quali Roma, Napoli, Firenze, Genova e che vanno perse in un momento di grande difficoltà per tutta la categoria e il settore.

Ai colleghi va la solidarietà dell’Ussi.

Auspichiamo che il Gruppo Mediaset RTI ritorni ad avere una posizione centrale nell’ambito dell’informazione sportiva garantendo altresì una nuova collocazione, o attivando nuove collaborazioni, per i colleghi rimasti all’improvviso senza lavoro.